giovedì 4 febbraio 2016

Minaccia di J. Enrique Juárez Flores

Infine ella ruppe il silenzio dicendo quant’egli non aveva il coraggio di dire:
«Fai pure quel che hai deciso, non preoccuparti per me.»
«Se ciò ti sta bene, d’accordo,» lui rispose, con il timore che lei cambiasse idea. Intanto, si sentì sollevato.
Il giorno dopo, mentre finiva di preparare le valigie, lei lo aggredì con queste parole:
«Pensi, forse, che solo tu sia capace di farlo?... Anch’io posso trovarmi un altro uomo.»
«Tu credi che io stia commettendo qualcosa di ingiusto nei tuoi confronti?» rispose lui, serenamente.
Allora, in silenzio, e con molta angoscia nel cuore – come mai aveva provato in vita sua – lei lo prese per un braccio e gli appoggiò la testa sul petto, dicendo:
«Oh!... Sarò sempre tua.»

1 commento:

  1. Delicato componimento sulla comunicazione amorosa. Mette in luce, secondo me, l'aspetto irrazionale e misterioso che accompagna la relazione tra uomo e donna con i suoi complessi e imprevedibili effetti

    Giuseppe Novellino

    RispondiElimina